Londra. Torna a sventolare la bandiera di Friuli nel Mondo

A sinistra Paolo Pascolo (Fogolar Londra), a destra Loris Basso (Friuli nel Mondo)

Nuova casa per i friulani di Londra e del suo hinterland. Si tratta del Fogolâr Furlan Great Britain, inaugurato venerdì 23 settembre a Welling, comune dell’Essex a poche miglia da Greenwich, alla presenza del presidente dell’Ente Friuli del Mondo Loris Basso. Rinato sulle ceneri del Fogolâr di Londra e dell’Inghilterra, chiuso lo scorso anno per gli strascichi della pandemia e della Brexit, il nuovo sodalizio fa base in un locale anch’esso nuovo di zecca: il ristorante pizzeria Primo by Gas, aperto solo due settimane fa da “Gas” Halili, un imprenditore albanese di nascita ma friulano di adozione, titolare da vent’anni di una nota pizzeria al taglio in zona Centro Studi e attivo anche a Lignano e Fagagna.

Intitolato a Primo Carnera e situato nell’hinterland di Londra, il nuovo ristorante si presta come ritrovo naturale per i tanti emigrati friulani, molti dei quali giovani e giovanissimi, che lavorano e gravitano nell’area della capitale britannica. Una sessantina quelli intervenuti all’inaugurazione di ieri sera, rispondendo all’appello del presidente Paolo Pascolo, anche lui udinese e imprenditore nel settore enogastronomico, con all’attivo importanti collaborazioni con diversi prestigiosi locali di Londra, da Covent Garden a Kensington. «Fortemente incoraggiata dal presidente dell’Ente Friuli Nel Mondo Loris Basso – spiega Pascolo – l’apertura del Fogolâr Great Britain punta a raccogliere l’eredità del disciolto Fogolâr di Londra e ad essere il punto di raccordo per mettere in contatto i numerosi gruppi di friulani presenti qui a Londra».

Nei programmi già diversi appuntamenti e iniziative, spaziando dall’enogastronomia alla cultura. Si inizierà a metà ottobre è prevista una convention che riunirà in Inghilterra i rappresentanti di diversi Fogolâr europei e non, ma si pensa anche a un evento su Pasolini, in collaborazione con Friuli nel Mondo, e a una rassegna su Carnera, da organizzare il 29 giugno 2023, nel 90° anniversario del titolo mondiale del gigante di Sequals. «Ma puntiamo anche a essere un punto di riferimento per aprire nuovi canali commerciali tra Inghilterra e Friuli e per promuovere l’offerta turistica della nostra regione», dichiara ancora Pascolo. Al suo fianco, in questo inizio di avventura, un direttivo composto dalla vicepresidente Giulia Bravo, dal tesoriere Michele Medeossi e dal segretario Matteo Gremese.